Storia e Politica - Forum indipendente sulle scienze umane

Reply

RENZI E MARCHIONNE E GLI SMEMORATI

« Older   Newer »
view post Posted on 10/10/2012, 23:22           Quote
Avatar

Millennium member

Group:
Amico storico del forum
Posts:
1,515
Reputation:
+15

Status:


Proviamo a ricapitolare : Matteo Renzi a chi gli ricordava il suo appoggio senza se e senza ma a Marchionne ha replicato «Non ho cambiato idea io, è Marchionne che non solo ha cambiato idea, ma ha tradito. Qualsiasi risultato abbia ottenuto e otterrà, avrà questa macchia di aver preso in giro lavoratori e politici dicendo una cosa che non avrebbe fatto», Marchionne lo ha chiamato più o meno l' Obama dei poveri e sindaco di una piccola e povera città. Tutti , giustamente a difendere Firenze.

http://www.ilsecoloxix.it/p/italia/2012/10...archionne.shtml

Ma torniamo un attimo indietro : in che occasione Renzi se ne era uscito con quella espressione a favore di Marchionne ?

Era gennaio 2011 Marchionne prometteva sorti magnifiche e progressive se gli consentivano di cancellare qualche kilo di diritti nelle sue fabbriche, Bersani provò molto timidamente a sollevare qualche dubbio "Marchionne sapra' prendere misure alle auto - ha proseguito Bersani - ma misurare le parole no. Perche' quei 20 miliardi non ha detto dove li vuole mettere, come li vuole spendere, cosa sta succedendo nella ricerca Fiat, e cosi' via". Posizione fin troppo moderata

Ma a Renzi non andava bene "Io sono dalla parte di Marchionne. Dalla parte di chi sta investendo nelle aziende quando le aziende chiudono. Dalla parte di chi prova a mettere quattrini per agganciare anche Mirafiori alla locomotiva America": lo ha detto Matteo Renzi (PD), sindaco di Firenze, ai microfoni del TGLA7. "Andro' alla Direzione di giovedi' - ha aggiunto parlando poi del PD - ma spero che Bersani non chiacchieri di aria fritta ma dei problemi degli italiani"

Allora chi è che parlava dei problemi degli italiani ? E se Marchionne ha tradito , c'è chi aveva dubbi(sia pure troppo leggeri a mio avviso) sin da allora, e chi si era ingoiato tutte le panzane , salvo poi lamentarsi del tradimento

www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=149065



Come primo ministro tutti e due hanno difetti ma a trattare con la Merkel, con i nuovi governanti libici, con i cinesi .... ci mandiamo il più credulone dei due e se non capirà di essere tradito anche da quelli ?
 
PM Email  Top
Italo-romano
view post Posted on 11/10/2012, 09:47           Quote




Bersani mi pare persona assai preparata ed integerrima - non che Renzi non sia onesto, eh! - però rispetto al sindaco fiorentino è totalmente privo di carisma...e nell'era della politica personalistica e mediatica non è un dettaglio marginale (purtroppo).
 
Top
view post Posted on 13/10/2012, 16:33           Quote
Avatar

Millennium member

Group:
Collaboratore
Posts:
2,734
Reputation:
+22

Status:


Mah, la Fiat ora è una vera multinazionale e seguirà le logiche che il termine comporta, volevamo tutti che camminasse con le proprie gambe senza inciuci politici e aiuti statali, parlare di tradimento non mi pare corretto anche perchè Marchionne parla solo di riinvio, e comunque come qualsiasi attività produttiva che deve muoversi nell'attuale panorama globalizzato, andrà dove le converrà, è duro, ma è così.
La marcia indietro di Renzi mi pare una tattica per apparire meno legato alle logiche "capitalistiche" e piu appetibile dagli aficionados che voteranno alle primarie.
In quanto alla "presenza internazionale" che Bersani avrebbe mi permetto di avere molti dubbi, mo sì, mo lo voglio vedere il Bersani che tratta in inglese con l'accento romagnolo, boia d'un mond leder.. :lollosso:

UzTZvTELa verità ha un linguaggio semplice e non bisogna complicarlo. (Euripide)

Il sapere e la ragione parlano , l' ignoranza e il torto urlano. (Indro Montanelli)

Tieniti sempre pronto a cambiare idea se trovi qualcuno capace di convincerti che la tua idea è sbagliata.(Marco Aurelio.Lettere a Lucilio)

Capita a tutti di imbattersi in libri , personaggi e idee che appaiono come fari nella notte, i fari servono per orientarsi nel mare della vita, ma se ne segui uno solo questo ti abbaglia e ti impedisce di vedere altre luci attorno a te, e prima o poi finirai per sbatterci il naso.(Romeo da Cremona, grande pensatore misconosciuto del XX sec. d.c.)

Il fanatico è incorruttibile: se per un'idea è capace di uccidere, allo stesso modo può farsi uccidere per essa; in entrambi i casi, sia egli tiranno o martire, è un mostro. Non esistono esseri più pericolosi di quelli che hanno sofferto per una convinzione: i grandi persecutori si reclutano tra i martiri ai quali non è stata tagliata la testa. (Emil Cioran-Sommario di decomposizione)

La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a colazione. La libertà un agnello bene armato che contesta il voto.(Benjamin Franklin)

La differenza tra democrazia e democrazia popolare è la stessa differenza che passa tra una camicia e una camicia di forza.Dicono ci siano due posti dove il comunismo funziona, in cielo dove non ne hanno bisogno e all'inferno dove c'è l'hanno già.(Ronald Reagan)

L'Umanità, ha detto un pensatore del secolo scorso, è un uomo che impara sempre. Gl'individui muoiono; ma quel tacito di vero ch'essi hanno pensato, quel tanto di buono ch'essi hanno operato, non va perduto con essi : l'Umanità lo raccoglie e gli uomini che passeggiano sulla loro sepoltura ne fanno loro pro. (Giuseppe Mazzini - Doveri dell'uomo)

L'unico consiglio che mi sento di dare , e che regolarmente do ai giovani è questo: combattete per quello in cui credete. Perderete, come le ho perse io, tutte le battaglie. Ma solo una potrete vincerne. Quella che s'ingaggia ogni mattina, davanti allo specchio. (Indro Montanelli)

Chi pensa che i regimi comunisti dell'Europa Centrale siano esclusivamente opera di criminali, si lascia sfuggire una verità fondamentale: i regimi criminali non furono creati da criminali ma da entusiasti, convinti di aver scoperto l'unica strada per il paradiso. (Milan Kundera)

Il dubbio non è piacevole, ma la certezza è ridicola. Solo gli imbecilli son sicuri di ciò che dicono. (Voltaire)

Che cosa deve un cane a un cane, e un cavallo a un cavallo? Niente, nessun animale dipende dal suo simile... La miseria connessa alla nostra specie subordina un uomo a un altro uomo; la vera sciagura non è l'ineguaglianza, è la dipendenza. (Voltaire)

Se due persone la pensano sempre allo stesso modo uno dei due é superfluo. (Winston Churchill)

Non c'è investimento migliore del mettere latte dentro i bambini . (Winston Churchill)
 
PM Email  Top
view post Posted on 14/10/2012, 11:09           Quote
Avatar

Millennium member

Group:
Amico storico del forum
Posts:
1,515
Reputation:
+15

Status:


beh anche chiedere una " hoha hola holla hannuccia".... :P (e poi ti sconsiglio di sostenere in quel di Cesena o Ravenna che un Piacentino per di più con una ventina di anni di residenza a Bologna , ha un accento romagnolo... credo che farti la "capparella" sarebbe l' unica cosa che metterebbe d'accordo l' intero arco politico romagnolo da Forza Nuova a Rifondazione passando dai ciellini e mazziniani :segreto: )
 
PM Email  Top
3 replies since 10/10/2012, 23:22
 
Reply